EUROPA,  VIAGGI

COSTA AZZURRA CON BAMBINI

La Costa Azzurra è sicuramente meta ideale per giovani in cerca di una vivace e modaiola vita notturna ma anche per coppie o famiglie con bambini che amano il mare, il sole, il relax ma anche l’arte e la storia. La Costa Azzurra (in francesce Côte d’Azur) è caratterizzata da belle spiagge di sabbia affacciate su uno splendido mare turchese con alle spalle la montagna e bellissimi borghi medievali e storici dal fascino antico ed elegante grazie alle lussuose ville.

Cosa vedere in 4 giorni:

  • Antibes è una piccola cittadina a picco sul mare, caratterizzata da  strette vie ricche di negozi, botteghe artigianali, ristorantini (consiglio ”le Chaudron” e “Aubergine”) e da un tipico Mercato Provenzale dove i produttori locali vendono prodotti francesi di ottima qualità. Nella città vecchia sorge il Castello Grimaldi che ospita il famosissimo Museo Picasso dove è possibile vedere  tante opere che Pablo Picasso eseguì durante il suo soggiorno ad Antibes ed è proprio nel Castello Grimaldi che Picasso creò il suo studio per diversi mesi. Oltre ad una passeggiata nella città vecchia, dove si può notare la storia della città, vi consiglio di fare una visita a Porto Vauban, uno dei più grandi al mondo, ricco di pescherecci e yaght lussuosi. Inoltre è d’obbligo una visita a Fort Carré,  fortezza dove Napoleone fu tenuto prigioniero dopo la caduta di Robespierre durante la Rivoluzione. Da Antibes potete tranquillamente raggiungere con una piacevole passeggiata di circa 20 minuti Juan-les-Pins (2 km) che è una carinissima stazione balneare della zona, ricca di hotel e di bellissimi ristoranti. Inoltre, per i più allenati consiglio di allungare la passeggiata passando per il promontorio di Cap d’Antibes località famosa per gli hotel di lusso e per le bellissime ville a picco sul mare. Noi abbiamo fatto tutta la passeggiata con un passeggino in circa 4 ore (16 km).
Antibes

Museo Picasso
Cap d’Antibes
  • Cannes è sicuramente la località più famosa per via del “Festival internazionale del Cinema”. Sul Boulevard de la Croisette (una delle vie più famose e chic del mondo) è possibile rilassarsi sulla lunga spiaggia di sabbia o fare una bella passeggiata fra boutique di alta moda e alberghi di lusso. Cannes è meta ideale non solo per gli amanti dello shopping ma anche del gioco d’azzardo per via dei vari Casino presenti in città. Per chi avesse voglia di fare due passi vi consiglio di iniziare con una camminata sul Monte Chevalier, questa zona è conosciuta con il nome di “Suquet” ed oltre a rappresentare il vero centro storico della cittadina con vicoli, stradine e piazzette, offre una bellissima vista sulla baia.
Cannes
  • Valbonne è una graziosa cittadina che si sviluppa attorno alla piazza principale ed è caratterizzata da case in pietra, terrazzi fioriti, finestre colorate, botteghe di artigiani e artisti. Se passate da Valbonne di venerdì non dovete perdervi il mercato provenzale che occupa la piazza e quasi tutte le stradine secondarie.
Valbonne
  • Grasse è la capitale mondiale del profumo e lo si nota appena arrivati in paese per via delle tante profumerie presenti e dalle colorate colline circostanti ricche di campi fioriti (lavanda, gelsomino, violette, rose ecc). La cittadina dista pochi km da Cannes e da Antibes ed è un susseguirsi di profumerie (circa 40), fabbriche e musei di profumi. Le tre profumerie storiche sono Galimard, Molinard e Fragonard, noi abbiamo visitato la fabbrica-museo di Fragonard ed è stata una bella esperienza vedere da vicino come nasce un profumo.  V i consiglio di visitare la Cattedrale di Notre Dame du Puy e il centro storico, ricco di botteghe artigianali, atelier e ristoranti. Noi abbiamo pranzato a la Brasserie des Artistes locale carino in pieno centro.
Grasse
  • Saint-Paul-de-Vence per me è stata una vera e propria scoperta e credo sia una tappa imperdibile. La cittadina è circondata da antichissime mura, da piccole vie con sali e scendi continui e da bellissime abitazioni in sasso che rendono l’atmosfera magica. Ammetto di essermi innamorata di questa località perché conserva un fascino senza tempo, non a caso molti artisti come Chagall e Picasso si innamorarono di Saint-Paul-de-Vence e vissero qui a lungo. Ancora oggi molti artisti, artigiani e designer scelgono di vivere qui animando le vie spesso piene di turisti con botteghe artigianali, atelier e negozi. Vi consiglio di fare tappa da la Maison Godet Parfum dove Sonia riuscirà a farvi innamorare delle sue meravigliose fragranze.
Saint Paul de Vence
Godet Maison de Parfum
  • Cagnes sur Mer è una piccola cittadina tra Nizza e Antibes circondata da colorate colline e oliveti e si suddivide tra la parte alta (Haut de Cagne) e la parte bassa (Cros de Cagne). Noi abbiamo visitato Haut de Cagne, ossia la parte vecchia della città, dove sorge il Castello Grimaldi ed è bellissimo passeggiare per le deserte viuzze medievali perché si ha la sensazione che il tempo si sia fermato. Per chi avesse l’opportunità di visitare questa cittadina, vi consiglio di fermarvi ad osservare il paesaggio perchè avrete come la sensazione di aver già visto questi posti, ma scoprirete il perchè solo dopo aver visitato il Museo Rènoir in Chemin de Collettes.
Cagnes sur Mer
Cagnes sur Mer

Alcuni consigli di viaggio:

Dove soggiornare: noi abbiamo deciso di soggiornare ad Antibes in un bel appartamento in centro storico trovato su www.airbnb.it e devo dire che con un bimbo piccolo è stata un’ottima scelta.

Quando andare: in Costa Azzurra il clima è sempre mite, noi siamo andati in inverno e il meteo è stato a nostro favore, con giornate di sole e temperature che raggiungevano 14°.

Dove mangiare: ad Antibes vi consiglio di cenare presso il ristorante le Chaudron e Aubergine, entrambi in pieno centro storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *